OBICE 100/17 MOD.14/16

 

Lo Škoda 10 cm Vz. 1914 o 10 cm Feldhaubitze M. 14 (10 cm FH 14)[1] era un obice prodotto dalla Škoda per l'Imperial regio esercito austro-ungarico. Fu utilizzato largamente da numerose altre nazioni nel periodo interbellico e durante la seconda guerra mondiale.

Nel dopoguerra il pezzo fu adattato all'uso come artiglieria da montagna, con le denominazioni "100/17 Mod. 14 mont" e "100/17 Mod. 16 mont" dopo una serie di modifiche effettuate presso l'Arsenale militare di Napoli. L'affusto venne dotato di ruote pneumatiche ed il trasporto veniva effettuato in due carichi (bocca da fuoco-culla e affusto-scudo) .

Il carrello portamunizioni portava 12 cassette da 3 proiettili completi. Il peso in posizione di fuoco era di 1417 kg.,la gittata massima era di 9280 metri, la celeritŕ di tiro 4/5 colpi minuto.

OBICE 149/12 MOD. 14

 

L'Obice da 149/12 Mod. 14 era un obice derivato dal Krupp 15 cm sFH 13 tedesco e prodotto su licenza dalla Ansaldo e dalla Vickers-Terni. Assegnato all'artiglieria di corpo d'armata, fu impiegato durante la prima e seconda guerra mondiale e la guerra civile spagnola.

Bocca da fuoco in acciaio speciale , la canna aveva un lungo rinculo con recuperatore idropneumatico., il peso in batteria era di 2344 kg. , la messa in batteria richiedeva pochi minuti, la gittata era di 6900 metri e sparava da uno a due colpi al minuto.

OBICE 149/13        1917

Skodawerke

Unico obice in servizio nel 1940 nei Reggimenti di Artiglieria pesante campale di preda bellica. Dal 1942 fu sostituito dall’Obice 149/19 di produzione nazionale.

Peso in batteria 2.765 Kg.

Peso granata 42,6 kg.

Gittata massima 8.800 metri

OBICE 149/19 mod.41

Peso in batteria 6200 kg.

Gittata massima 14.600 metri

Cadenza di tiro 1/2 colpi minuto.

OBICE 152/13

Peso in batteria 3690 kg.

Gittata massima 9600 metri

Cadenza di tiro un colpo ogni 6 minuti, peso granata 45 kg.