LUIGI GORRINI

Alseno 12 Luglio 1917– Alseno 8 Novembre 2014

 

Luigi Gorrini è il maggior asso italiano decorato di medaglia d’oro al valor militare. Combattè in Africa con i CR42 e per la difesa dell’Italia su Macchi 202 e 205.

 

Durante la seconda guerra mondiale gli sono stati accreditati 19 aerei abbattuti, 15 con la Regia Aeronautica e 4 con l'Aeronautica Nazionale Repubblicana (ma alcuni autori gliene attribuiscono 24), e 9 danneggiati, tra Curtiss P-40, Spitfire, P-38 Lightning, P-47 Thunderbolt e B-17 "Fortezze volanti". Le sue vittorie sono state conseguite ai comandi del biplano Fiat C.R.42 Falco e dei monoplani Macchi C.202 Folgore e Macchi C.205 Veltro. Gorrini è stato il principale asso sui Veltro, con i quali abbatté ben 14 aerei nemici e ne danneggiò sei.

GIUSEPPE BIRON

 

Giuseppe Biron (Legnago, 15 ottobre 1914 – Treviso, 23 febbraio 2011) è stato un generale e aviatore italiano, che ha partecipato alla guerra d'Etiopia, alla guerra civile spagnola e alla seconda guerra mondiale, dove divenne un asso dell'aviazione con 8 abbattimenti confermati. Dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943 entrò nell'Aeronautica Nazionale Repubblicana, e dopo la fine del conflitto nell'Aeronautica Militare Italiana concludendo al carriera con il grado di Generale di brigata aerea. Decorato con cinque Medaglie d'argento e due di bronzo al valor militare, e con la Croce di Ferro di seconda classe.

Fu uno dei piloti che maggiormente si distinsero  sul fronte Russo.

ERNESTO BOTTO

“Gamba di Ferro”

 

Ernesto Botto (Torino, 8 novembre 1907 – Torino, 9 dicembre 1984) è stato un militare e aviatore italiano, asso dell'aviazione con cinque vittorie aeree ottenute nella guerra civile spagnola e nella seconda guerra mondiale.(3). Raggiunse il grado di colonnello e fu sottosegretario di Stato e capo di stato maggiore dell'aeronautica della Repubblica Sociale Italiana.

74

PIETRO BONANNINI

L’unico Asso non pilota della Regia Aeronautica

 

Pietro Bonannini (Olbia, 29 dicembre 1919 – Patrica, 7 settembre 1961) è stato un militare e aviatore italiano, unico asso riconosciuto della Regia Aeronautica al di fuori dei piloti da caccia, con 9 vittorie confermate e due probabili. Decorato con due Medaglie d'argento e una di bronzo al valor militare. Insignito anche della Medaglia d'oro al valor militare, tale decorazione fu commutata su sua richiesta nella promozione ad Aiutante di battaglia e nel passaggio in servizio permanente effettivo.

A bordo di idrovolanti da ricognizione (Cant.Z506 e RS. 14 della 170° Squadriglia) ottenne tutte le sue vittorie.

FRANCO LUCCHINI

 

Franco Lucchini (Roma, 24 dicembre 1914 – Catania, 5 luglio 1943) è stato un ufficiale e aviatore italiano. Capitano della Regia Aeronautica, fu un eroe di guerra della seconda guerra mondiale decorato con la medaglia d'oro al valore militare alla memoria.

Con 22 abbattimenti fu tra i migliori assi della Regia Aeronautica Italiana durante Guerra civile spagnola e la Seconda guerra mondiale. Secondo alcune fonti, il bilancio bellico assommerebbe a 26 vittorie aeree individuali (e ulteriori 52 condivise con altri piloti), inclusi i 5 abbattimenti ottenuti in Spagna.

 

Fu abbattuto perdendo la vita nei cieli Siciliani da un B 17 , il suo corpo venne ritrovato diversi giorni dopo.

Le sue vittorie erano state ottenute in 70 combattimenti aerei nel corso di 262 (secondo altri 294) missioni di guerra.